mercoledì, Aprile 24, 2024
0 Carrello
Attualità

Superecobonus. 8 miliardi di euro spesi solo nel primo trimestre 2022

L’indotto economico del Superecobonus sull’economia italiana ammonta, almeno, a 17 miliardi di euro.

Superecobonus. 8 miliardi di euro spesi solo nel primo trimestre 2022
879Visite

Sono circa 17 i miliardi di euro che ruotano attorno alle iniziative e ai lavori collegati con il Superecobonus. Un enorme volume d’affari che nelle intenzioni del legislatore mira ad immettere nel sistema Italia una salutare boccata d’ossigeno.

L’indotto economico del Superecobonus sull’economia italiana ammonta, almeno, a 17 miliardi di euro.

  1. Superecobonus: il parere del CNI.
  2. Quanti sono i lavori avviati e conclusi in tema di SuperEcobonus?
  3. Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Il Superecobonus ha generato tutta una seria d’investimenti che a vario titolo risultano essere legati alle detrazioni del superbonus 110%. Per avere un idea più chiara di quanto forte sia l’impatto del Superecobonus nell’economia italiana è sufficiente sapere che in poco più di tre mesi gli impegni di spesa si sono attestati a 8 miliardi di euro e nel solo mese di Marzo 2022 a ben 3 miliardi.

Superecobonus: il parere del CNI.

Il CNI ha elaborato un approfondito studio sul settore delle costruzioni e ha evidenziato come, collegati con il Superecobonus, risultino attivati circa 17 miliardi di euro. Un volume d’affari che ha coinvolto circa 131.000 unità di lavoratori con un contributo netto al PIL di circa 10miliardi di euro.

“A marzo 2022 la spesa collegata al Superecobonus – ha dichiarato il presidente del CNI, Armando Zambrano – è arrivata a segnare numeri e cifre di tutto risposto. Un segnale che ci dice quanto, il settore immobiliare italiano, abbia mostrato interesse per le agevolazioni fiscali del superbonus. Purtroppo l’economia legata ai bonus non ha potuto svilupparsi correttamente a causa delle pesantissime sanzioni penali a cui i professionisti tecnici rischiano d’incorrere”.

Le sanzioni, a leggere la recente analisi del Centro Studi CNI, stanno rappresentando un netto e forte ostacolo alla diffusione delle pratiche del Superecobonus. Secondo Zambrano il settore delle costruzioni e delle progettazioni rischia di subire una sorta di “schizofrenia collettiva che farà saltare il sistema e andrà a detrimento della collettività. Il Governo – continua Zambrano – deve decidere se investire veramente su questi strumenti oppure di concludere un processo di cui però il sistema ha urgente bisogno”.

Quanti sono i lavori avviati e conclusi in tema di SuperEcobonus?

Nel corso dell’ultimo anno e mezza sono stati avviati interventi di risanamento e riqualificazione energetica su ben 139.029 immobili. Di questi registriamo una conclusione dei lavori in circa il 70 per cento dei progetti.

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNI.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi