venerdì, Agosto 7, 2020
0 Carrello
Professionisti

Sono ingegnere e voglio insegnare: a quali classi di concorso possono accedere gli ingegneri?

Sei laureato in ingegneria e vuoi insegnare? Scopri cosa puoi insegnare con una laurea in ingegneria e a quali classi di concorso puoi accedere!

Sono ingegnere e voglio insegnare: classi di concorso per ingegneri
564Visite

Anni di studio e di fatica ad inseguire il sogno di dirigere un cantiere, o di progettare le astronavi del futuro. Eppure, non tutti gli ingegneri aspirano a questo. Sono sempre di più infatti gli ingegneri che vogliono insegnare e inserirsi nel mondo del.a scuola.

Sono ingegnere e voglio insegnare.

Un’affermazione che sta diventando sempre più frequente negli ultimi anni e che ci ha portato a riflettere attentamente sull’argomento.

La prima risposta che dobbiamo dare, riguarda la domanda base: ”Sono ingegnere e voglio insegnare. Dopo la laurea posso accedere alla docenza?”

La risposta è SI. Ma dipende. Vediamo nel dettaglio quali sono le classi di laurea che danno accesso all’insegnamento e quali materie possono essere insegnate da un ingegnere laureato.

Come abbiamo già evidenziato la laurea in ingegneria da accesso alle classi di concorso A ma solo se si tratta di laurea magistrale o specialistica o una laurea conseguita secondo il vecchio ordinamento.

Sono ingegnere e voglio insegnare, ma la laurea triennale in ingegneria da accesso alle classi di concorso?

La laurea triennale, oggi, NON da accesso all’insegnamento. Ma a partire dal 2024 i professionisti con laurea triennale in ingegneria potranno accedere ai concorsi in B e avviarsi verso una carriera da insegnante tecnico pratico, ruoli che per ora sono affidati a docenti in possesso di un “semplice” diploma tecnico.

Quali sono le classi di concorso docenti alle quali è possibile accedere con una laurea magistrale in ingegneria?

Dopo aver conseguito una laurea in ingegneria (magistrale, specialistica, vecchio ordinamento) è possibile accedere a diverse classi di concorso. Vediamo nel dettaglio tutte le classi di insegnamento a cui può accedere un ingegnere.

  • Classe A20 – docenze di fisica alle scuole superiori. Tutti i laureati in ingegneria possono accedere a questa classe, previo il possesso di 24 CFU in materia afferenti il settore disciplinare FIS/01.
  • Classe A47 – docenze negli istituti superiori tecnici e professionali in Matematica Applicata. É la classe di laurea più “democratica”. Tutti gli ingegneri possono accedervi e non è richiesto il possesso di specifici CFU.
  • Classe A26 – Matematica applicata in tutte le scuole superiori. Per accedere alla classe 47 è necessario essere in possesso di 80 CFU in MAT/02, 03, 05, 06, 08.
  • Classe A40 – è lo sbocco ovvio per coloro che volessero insegnare dopo una laurea conseguita in ingegneria elettronica, elettrica, nucleare e delle telecomunicazioni. Costoro infatti non hanno necessità di recuperare eventuali CFU, mentre tutte le altre lauree ingegneristiche devono conseguire un totale di 48 CFU nelle discipline ING-IND e ING-INF di cui 12 ING-IND/31, 12 ING-IND/32 12 ING-IND/33, 12 ING-INF/07.
  • Classe A41 – i laureati in ingegneria informatica, ingegneria aerospaziale, ingegneria elettronica e ingegneria gestionale possono accedere senza ulteriori CFU alle classi di insegnamento per l’Informatica. Sono esclusi i laureati in ingegneria meccanica.
  • Classe A42 – i laureati in ingegneria meccanica, esclusi dalla classe d’insegnamento A41, possono accedere alla classe di concorso A42 e aspirare a diventare docenti in scienze e tecnologie meccaniche. Ai laureati in ingegneria meccanica si aggiungono anche i laureati in ingegneria navale e i laureati in ingegneria aerospaziale.
  • Classi di concorso A36 / A 32 / A37 – tutti i laureati in ingegneria possono accedere alle classi di concorso specifico per accedere agli insegnamenti di scienze e tecnologie della logistica, Scienze della geologia e della mineralogia, Scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica.

É sufficiente la laurea in ingegneria per accedere all’insegnamento?

Non sempre la laurea in ingegneria è considerata sufficiente per accedere alle classi di concorso. Alcune classi di concorso, molto specifiche, richiedono infatti il possesso congiunto di un preciso diploma di scuola superiore. La classe di concorso A62 ad esempio, Tecnologie e tecniche per la grafica, richiede il possesso di un diploma di tecnico in grafica e comunicazione, per accedere alla classe di concorso A33, Scienze e tecnologie aeronautiche, è invece necessario aver conseguito un diploma di perito aeronautico o un titolo equipollente.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi