domenica, Febbraio 25, 2024
0 Carrello
Professionisti

Personale Branding per Ingegneri: tre tecniche per creare un brand perfetto.

Migliora la tua carriera e presentati al meglio con le tre tecniche di personal branding per ingegneri illustrate dalla nostra redazione web.

Personale Branding per Ingegneri: tre tecniche per creare un brand perfetto.
899Visite

Come fare personal branding per ingegneri? Gli ingegneri sono tra i professionisti tecnici più ricercati e per questo si muovono in un mare ricco di concorrenti.

Migliora la tua carriera e presentati al meglio con le tre tecniche di personal branding per ingegneri illustrate dalla nostra redazione web.

Ogni anno, circa 50.000 giovani terminano il percorso accademico in una facoltà d’ingegneria (nel 2019 i laureati magistrali in ingegneria sono stati 25.000 e 28.000 sono stati invece quelli che hanno terminato un percorso di primo livello ndr), un esercito di futuri ingegneri e di futuri professionisti che per affermarsi e per potersi distinguere dalla massa deve saper maneggiare le più importanti tecniche di personal branding per ingegneri.

  1. Che cosa è il personal branding per ingegneri?
  2. 3 consigli per realizzare una corretta strategia di personale branding per ingegneri.
  3. Vuoi costruire la tua brand identity e promuoverti al meglio sul mercato del lavoro?

Che cosa è il personal branding per ingegneri?

Con il termine tecnico di personal branding per ingegneri si definiscono tutte quelle attività e quelle azioni che analizzano e studiano il mercato di riferimento per mettere in pratica delle strategie di comunicazione e pubblicità aventi come obiettivo la promozione di un’attività professionale.

3 consigli per realizzare una corretta strategia di personale branding per ingegneri.

Lo scopo ultimo di una strategia di personal branding è quello di attirare l’attenzione di potenziali clienti, di aziende e di eventuali datori di lavoro. Un obiettivo che può essere ottenuto mettendo in pratica tre semplici “trucchi”.

Analisi SWOT personale.

Qualunque tipo di percorso di marketing inizia da un’approfondita analisi SWOT personale. Prima di costruire il nostro brand dobbiamo conoscere quali sono i nostri punti di forza e di debolezza. Allo stesso modo dobbiamo scoprire quali sono le qualità e i difetti dei competitor. Queste analisi sono alla base di un corretto processo di brand identity e se vengono fatte con professionalità e onesta possono rappresentare una forte spinta al miglioramento.

Canali di comunicazioni corretti.

Per pubblicizzare e comunicare efficacemente il nostro brand dobbiamo usare i canali giusti per parlare con il nostro pubblico di riferimento. Elaborare e curare una strategia di personal branding significa conoscere alla perfezione tutti i potenziali canali. Nulla può essere trascurato, dalla creazione e implementazione di un sito web personale con una sezione blog dove raccontare la nostra professionalità, all’avvio di un percorso di branding sui social network (linkedin su tutti) fino alla cura dei rapporti con colleghi e potenziali clienti.

Coerenza e chiarezza.

Le bugie hanno le gambe corte. L’immagine del tuo brand, il messaggio che comunichi attraverso i canali scelti deve essere coerente con la tua personalità e la tua professionalità offline. Quello che mostri ai potenziali clienti e datori di lavoro deve rappresentare la realtà di ciò che sei nella vita reale.

Vuoi costruire la tua brand identity e promuoverti al meglio sul mercato del lavoro?

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi