martedì, Dicembre 7, 2021
0 Carrello
Professionisti

Ingegneri iunior: chi sono, requisiti e competenze professionali!

Gli Ingegneri Iunior NON esistono! Requisiti e competenze professionali degli ingegneri iscritti alla sezione B dell’albo.

Ingegneri iunior: chi sono, requisiti e competenze professionali!
371Visite

Ingegneri iunior: chi sono, requisiti e competenze professionali. Gli ingegneri iunior sono una delle due sotto categorie (A e B) che compongono l’albo degli ingegneri e che si caratterizzano sulla base della tipologia di laurea di cui si è in possesso.

Gli Ingegneri Iunior NON esistono! Requisiti e competenze professionali degli ingegneri iscritti alla sezione B dell’albo.

  1. Come diventare ingegneri (iunior) iscritti alla sezione B dell’albo?
  2. Corsi di laurea triennale per ingegneri iunior!
  3. Competenze ingegneri triennali iscritti alla sezione B dell’Albo professionale.
  4. Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Diciamolo subito e sgombriamo il campo da fastidiosi luoghi comuni. Gli ingegneri iunior NON esistono, esistono invece gli ingegneri con laurea triennale iscritti alla sezione B dell’albo. A dare ragione agli ingegneri iscritti alla sezione B dell’albo professionale ci ha pensato lo stesso Consiglio Di Stato che con la sentenza n.1473 del 2009 ha definito come “inappropriato” l’utilizzo dei termini ingegneri iunior e senior.

Questi, infatti, indicherebbero etimologicamente una differenza di esperienza lavorativa o di anzianità progressiva ma in realtà la differenza tra iunior e senior è data solamente dai diversi titoli di studio.

Come diventare ingegneri (iunior) iscritti alla sezione B dell’albo?

Per iscriversi alla sezione B dell’albo è necessario conseguire una laurea triennale in ingegneria tra quelle rientranti nei settori Civile Ambientale, Industriale e dell’Informazione e successivamente superare l’esame di stato e acquisire l’abilitazione professionale.

Corsi di laurea triennale per ingegneri iunior!

Gli ingegneri triennali possono iscriversi alla sezione B dell’albo dopo aver frequentato e concluso un percorso accademico in una delle seguenti facoltà e corsi di studio in ingegneria.

I corsi di studio per diventare ingegneri sezione B sono: classe L17 – Scienze dell’architettura; Scienze e tecniche dell’edilizia; Ingegneria civile e ambientale; industriale; Ingegneria dell’informazione; Scienze e tecnologie informatiche; Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile; civile e ambientale; industriale; Ingegneria dell’informazione; Scienze e tecnologie informatiche.

Competenze ingegneri triennali iscritti alla sezione B dell’Albo professionale.

Gli ingegneri iscritti alla sezione B dell’Albo possono vantare competenze e skill diverse a seconda del settore professionale d’appartenenza (ingegneria civile e ambientale, ingegneria industriale, ingegneria dell’informazione).

Ingegneria Civile e Ambientale

Per quanto riguarda i laureati in ingegneria civile e ambientale, le competenze riguardano le attività basate sull’applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione dei lavori, stima e collaudo di opere edilizie comprese le opere pubbliche; la progettazione, la direzione dei lavori, la vigilanza, la contabilità e la liquidazione relative a costruzioni civili semplici, con l’uso di metodologie standardizzate; i rilievi diretti e strumentali sull’edilizia attuale e storica e i rilievi geometrici di qualunque natura.

Ingegneria Industriale

Gli ingegneri laureati in ingegneria industriale e iscritti alla sezione B svolgono attività basate sull’applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione lavori, stima e collaudo di macchine e impianti, comprese le opere pubbliche; eseguono rilievi diretti e strumentali di parametri tecnici afferenti macchine e impianti; sono competenti sulle attività che implicano l’uso di metodologie standardizzate, quali la progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli organi o di singoli componenti di macchine, d’impianti e di sistemi, nonché di sistemi e processi di tipologia semplice o ripetitiva.

Ingegneria dell’informazione

I professionisti in ingegneria dell’informazione invece vantano skill specifiche per operare i attività basate sull’applicazione delle scienze, volte al concorso e alla collaborazione alle attività di progettazione, direzione lavori, stima e collaudo d’impianti e di sistemi elettronici, di automazioni e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni; sono competenti per i rilievi diretti e strumentali di parametri tecnici afferenti impianti e sistemi elettronici e inoltre svolgono attività che implicano l’uso di metodologie standardizzate, quali la progettazione, direzione lavori e collaudo di singoli organi o componenti d’impianti e di sistemi elettronici, di automazione e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni, nonché di sistemi e processi di tipologia semplice o ripetitiva.

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNI.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi