mercoledì, Agosto 4, 2021
0 Carrello
LavoroProfessionisti

Ingegneri, come iscriversi al MEPA?

Fai parte della grande famiglia degli ingegneri e vuoi scoprire come sia possibile iscriversi al MEPA diventando un fornitore di servizi della PA?

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?
243Visite

Anche gli ingegneri possono (anzi dovrebbero) iscriversi al MEPA e diventare fornitori di servizi della Pubblica Amministrazione. Ma che cosa è il MEPA, mercato elettronico della Pubblica Amministrazione e per quale motivo un ingegnere dovrebbe iscriversi al MEPA?

In questo Articolo:

  1. Che cosa è il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione?
  2. Obiettivi e scopi del MEPA!
  3. Quando è obbligatorio iscriversi al MEPA?
  4. Ingegneri, come iscriversi al MEPA?
  5. Lavorare grazie al MEPA?
  6. MEPA per ingegneri, quali sono i bandi a cui richiedere l’abilitazione?
  7. Le categorie più adatte ai servizi ingegneristici sono:
  8. Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Che cosa è il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione?

Il Mercato elettronico MEPA ha da poco compiuto 20 anni, è stato infatti avviato nel 2000 da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze con lo scopo dichiarato d’innovare lo scambio di competenze e di professionalità tra il mondo del lavoro e quello delle Pubbliche Amministrazioni. Pensato, progettato e realizzato come una piattaforma B2G (Business to Government) di acquisto digitale per Enti e Istituzioni pubbliche, oggi il MEPA è una fonte di occasioni di lavoro da non sottovalutare, dove imprese e professionisti mettono in rete i propri servizi.

Obiettivi e scopi del MEPA!

Il MEPA, nelle intenzioni dei suoi progettisti avrebbe dovuto operare per favorire e garantire la massima trasparenza possibile nel settore degli incarichi pubblici e, inoltre, a tenere sotto stretto controllo la spesa della PA. Il primo periodo il MEPA non è riuscito ad incidere come era nelle intenzioni del Governo a causa della non obbligatorietà, il ricorso al mercato elettronico infatti, fino al 2012, era solo una semplice possibilità facoltativa offerta agli Enti Pubblici e alle aziende. Con la pubblicazione del D.L. 95 del 6 Luglio 2012 invece il ricorso al MEPA è diventato, all’interno di precise soglie di spesa, obbligatorio.

Quando è obbligatorio iscriversi al MEPA?

L’obbligo di iscrizione al MEPA è previsto ogni qual volta gli acquisti di prodotti e servizi debbano essere effettuati al di sotto della soglia comunitario (200.000,00 €uro). Più precisamente il ricorso al MEPA è obbligatorio per le spese con importi compresi tra i 40mila euro e i 200mila euro. Al di sotto dei 40mila euro il ricorso al MEPA è puramente facoltativo.

Ingegneri, come iscriversi al MEPA?

Tutti gli ingegneri, se regolarmente iscritti al proprio ordine territoriale d’appartenenza, possono iscriversi al MEPA e candidarsi a diventare fornitori di servizi per la Pubblica Amministrazione.

Per gli ingegneri, iscriversi al MEPA non è un’attività particolarmente complessa ne una procedura che richiede particolari requisiti. Per iscriversi è però necessario essere iscritti all’ordine professionale d’appartenenza (e questo l’abbiamo già evidenziato), avere una partita IVA ed essere in regole con le normative relative all’iscrizione presso gli sportelli delle camere di commercio.

Materialmente per iscriversi al MEPA è necessario collegarsi alla pagina web di registrazione sul sito acquistinretepa e seguire la procedura di registrazione passo passo.

Lavorare grazie al MEPA?

Iscriversi al MEPA è solo la prima fase della procedura. Per diventare fornitore di servizi ingegneristici per la PA sono necessarie due fasi procedurali. Una prima fase, quella della registrazione come legale rappresentante della propria impresa, con la quale si viene autorizzati, solo, ad accedere a servizi e informazioni sugli strumenti di acquisto, di negoziazione e sui cataloghi di prodotti e servizi e una seconda fase, quella dell’abilitazione ad operare vera e propria, dove la vostra impresa o studio di progettazione viene autorizzato ad operare all’interno del sistema finalizzando la vendita di prodotti e/o servizi all’interno di precisi bandi.

MEPA per ingegneri, quali sono i bandi a cui richiedere l’abilitazione?

Un ingegnere dovrebbe per prima cosa studiare e analizzare tutti i diversi bandi e le diverse categorie in cui operare e offrire i propri servizi. Un laureato in ingegneria iscritto all’ordine professionale competente, nel corso della sua carriera, potrà operare in diversi settori ma principalmente sarà all’interno del BANDO SERVIZI che troverà la sua dimensione ideale.

Le categorie più adatte ai servizi ingegneristici sono:

  • Servizi Professionali – Architettonici, di Costruzione, Ingegneria, Ispezione e catasto stradale;
  • Servizi di Supporto Specialistico (in particolar modo per quanto attiene alla disciplina sulla Sicurezza);
  • Servizi di Valutazione delle Conformità;
  • Servizi per l’Information & Communication Technology;
  • Servizi al Patrimonio Culturale.

Sei un ingegnere? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNI.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi