domenica, Maggio 16, 2021
0 Carrello
AttualitàContratti

General Contractor in edilizia: chi sono e quali lavori svolgono?

Che cosa è un general contractor, quali lavori sovrintende qual è la sua importanza nel settore delle costruzioni

General Contractor in edilizia: chi sono e cosa fanno?
266Visite

Cos’è un General Contractor? Un general contractor è una professionista del settore edile incaricato di supervisionare un progetto di costruzione. In qualità di appaltatore generale è lui che stipula il contratto principale con il proprietario dell’immobile e, come abbiamo detto, è sempre lui che ha la responsabilità di supervisionare l’intero progetto.

Che cosa è un general contractor, quali lavori sovrintende qual è la sua importanza nel settore delle costruzioni

Il termine inglese di General Contractor, assunto agli onori delle cronache anche recentemente in una circolare dell’Agenzia delle Entrate, in italiano può essere riportato come appaltatore generale o come spesso viene definito come contraente diretto di un contratto di costruzione.

Se stai cercando di costruire o ristrutturare un immobile, probabilmente ti sei già imbattuto nel termine “imprenditore generale”. Il General Contractor, in parole povere, è un appaltatore generale che gestisce i progetti di costruzione.

Che si tratti di un individuo o di un’azienda strutturata, un General Contractor supervisiona il quadro generale e lo sviluppo di un progetto di costruzione, l’approvvigionamento dei materiali, l’assunzione dei lavoratori e i rapporti con i subappaltatori e l’acquisto e la tenute delle attrezzature e degli strumenti di lavoro.

I General Contractor si assumono anche la responsabilità di fattori chiave come la tempistica e la sicurezza del sito. In pratica, e il cantiere fosse un orchestra il General Contractor ne sarebbe il direttore.

Cosa fa un appaltatore generale?

Garantire la qualità e la conformità dell’opera al progetto iniziale è forse la funzione più importante di un General Contractor. L’attività dei GC rappresenta, sopratutto in Italia, una nuova modalità di costruire e di seguire i progetti di costruzione.

Il GC può essere una persona fisica (spesso un progettista con competenze in ingegneria) o una società giuridica individuata con lo scopo di ottimizzare il processo di progettazione e costruzione.

Oltre a supervisionare il progetto a 360 gradi, il General Contractor, ottimizza i tempi di costruzione e tiene sotto controllo i costi, delega ai subappaltatori le diverse fasi di costruzione, da responsabilità precise in ambito amministrativo e giuridiche.

Per quale motivo conviene affidarsi ad un General Contractor?

La figura del GC risulta essere fondamentale sopratutto nel caso di progetti costruzione complessi. In questi casi, individuare un professionista terzo, slegato da proprietà e committente rappresenta in concreto vantaggio.

Il GC, possedendo il controllo completo dell’intero processo di costruzione, potrà infatti “garantire” il rispetto dei tempi di consegna (con il conseguente rispetto del budget prefissato) e l’assolvimento di tutto le pratiche burocratiche.

In particolare, l’assolvimento delle pratiche burocratiche, permette di concludere il progetto nei tempi prefissati evitando spiacevoli contrattempi e stop causati dalla burocrazia.

Quali sono le skill professionali di un Contractor?

I professionisti che ricoprono il ruolo di GC devono maneggiare con competenza sia gli aspetti prettamente tecnici sia caratteristiche di comunicazione e problem solving.

La capacità d’individuare e risolvere i problemi nel corso del processo di costruzioni, ad esempio, è di estrema importanza per focalizzare le difficoltà (tempi morti, colli di bottiglia nel processo decisionale e di costruzione… ) e per risolverle in tempi brevi

La poliedricità delle competenze fa si che nella moderna società, la figura del General Contractor si materializza sempre di più in una struttura societaria piuttosto che nel volto di un singolo libero professionista.

Questa definizione fa si che tra le competenze di una società di GC rientrino anche le skil di ricerca e recupero finanziamenti cosi da dare al proprietario dell’immobile un vero e proprio servizio a 350 gradi.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi