giovedì, Agosto 5, 2021
0 Carrello
Professionisti

5 (ottimi) motivi per scegliere QGIS

Perché dovresti scaricare QGIS? Scopri perché il software open source QGIS è la scelta migliore per la gestione dei dati cartografici territoriali!

5 (ottimi) motivi per scegliere QGIS
185Visite

Se stai cercando un programma open source che ti aiuti a gestire professionalmente i dati cartografici catastali territoriali, QGIS è la scelta migliore.

Perché dovresti scaricare QGIS? Scopri perché un software open source è la scelta migliore per la gestione dei dati cartografici territoriali!

Il Software Open Source QGIS vede la luce ormai 20 anni fa. Nel luglio del 2002, per la prima volta, compare sulla scena professionale il nome qgis (in verità, nel 2002, si chiamava QUANTUM GIS), un prodotto altamente qualitativo che oggi si rivela come uno dei software gis open source migliori.

Indice:

  1. 5 motivi per scegliere di utilizzare il software Open Source QGIS
  2. QGIS è un programma desktop gratuito.
  3. Multipiattaforma.
  4. Supporto continuo da parte di una comunità di utenti
  5. In costante crescita.
  6. Professionalità e competenza.
  7. Vuoi diventare esperto nella gestione dei dati cartografici e geografici?

5 motivi per scegliere di utilizzare il software Open Source QGIS

Il Software QGIS è nel 2021 il programma open source per la gestione dei dati cartografici più diffuso e più utilizzato. In poco meno di vent’anni QGIS ha conquistato migliaia di professionisti, sopratutto grazie a 5 motivi fondamentali.

QGIS è un programma desktop gratuito.

Il grande successo di qgis è dato dalla sua gratuità. Il programma sviluppato dal team di qgis è un tipico software FOSS (free open source software) e chiunque può scaricarlo gratuitamente. Inoltre il codice sorgente è visibile e messo a disposizione di tutti in licenza GNU – General Public Licence.

Multipiattaforma.

Chi ogni giorno lavoro con i software professionali sa bene quanto sia importante operare con programma multipiattaforma. Questo è il secondo motivo per cui QGIS ha riscosso fin da subito un successo planetario. Scegliendo questo software GIS potrai lavorare sia su sistemi MAC sia su ecosistemi linux sia su PC, in rete esistono infatti pacchetti capaci di soddisfare i requisiti di tutti i principali sistemi operativi. Negli ultimi anni è stata anche sviluppata una versione specifica per android, perfetta per utilizzare il programma su tablet portatili (ad oggi non esistono però versione per Ipad)

Supporto continuo da parte di una comunità di utenti

L’uso di un software richiede formazione e aggiornamento costante, o semplicemente la possibilità di ricevere un parere e un consiglio da parte di altri professionisti. Con QGIS avrai sempre a tua disposizione un supporto costante e professionale da parte di una community di utenti online. La community che sta dietro a QGIS è un mondo popolato da programmatori, sviluppatori, utilizzatori, professionisti … utenti che, in completa autonomia, scovano bug e contribuiscono a migliorare costantemente il programma.

In costante crescita.

Il programma GIS open Source è un tool che in questi vent’anni ha registrato una crescita costante, in tutti i settori. Se analizziamo il mercato infatti, scopriamo che QGIS presente percentuali di crescita di utilizzo sia tra le aziende private, sia tra gli utenti finali come liberi professionisti, sia (e questo è il dettaglio forse più interessante) tra le pubbliche amministrazioni.

Professionalità e competenza.

Utilizzare un software GIS (in particolare un programma open source a disposizione di aziende, privati e pubbliche amministrazioni) costituisce una skill di fondamentale importanza. Sempre più recruiting segnalano questa come una delle competenze tecniche più ricercate e apprezzate, tanto che i professionisti esperti nell’utilizzo di software gis riescono a trovare più facilmente un occupazione in linea con le proprie aspettative professionali.

Vuoi diventare esperto nella gestione dei dati cartografici e geografici?

Vuoi scoprire come progettare, gestire, raccogliere, diffondere e aggiornare i dati territoriali utilizzando il software Open Source più utilizzato e diffuso al mondo?

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi