giovedì, febbraio 21, 2019
0 Carrello
Attualità

Una docente Unibo tra gli esperti su intelligenza artificiale

La prof.ssa Michela Milano del Dipartimento di Informatica dell'Alma Mater, è entrata a far parte della commissione AI selezionata tramite il bando lanciato dal Ministero dello Sviluppo economico

Una docente Unibo scelta tra gli esperti sull'intelligenza artificiale
127Visite

La prof.ssa Michela Milano, docente di Informatica dell’Università di Bologna, è stata nominata come componente della commissione sull’Intelligenza Artificiale, tramite un avviso pubblico lanciato dal Ministero dello Sviluppo economico e che prevedeva la scelta di due commissioni: 30 esperti sull’Intelligenza Artificiale, 30 sulla tecnologia blockchain.

Il gruppo di esperti dovrà «individuare iniziative private già esistenti a livello nazionale, monitorarle e analizzarne gli sviluppi e le ricadute socio-economiche; individuare use case relativi all’utilizzo delle distributed ledger technologies – DLT nel settore pubblico al fine di promuoverne la diffusione; individuare buone prassi sviluppatesi sulle tecnologie in parola elaborando strumenti per diffonderne l’applicazione; approfondire le condizioni necessarie per promuovere la ricerca, lo sviluppo, l’impiego, l’adozione ed il mantenimento del carattere decentralizzato delle DLT e in particolare della blockchain in modo da incrementarne e accelerarne la diffusione nei servizi pubblici e privati; elaborare gli strumenti necessari per creare e favorire le condizioni economiche, politiche e regolatorie affinché cittadini e imprese, in particolare PMI e start-up, possano beneficiare del potenziale rappresentato dalle funzionalità di queste tecnologie; elaborare strumenti tecnici e normativi volti a diffondere l’applicazione degli smart contract».

La prof.ssa Michela Milano, che per la sua attività di ricerca, si occupa di sistemi di supporto alle decisioni basati sulla Programmazione a Vincoli e la sua integrazione con tecniche di Programmazione Intera, è membro dello Steering Committee di CPAIOR e del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale AI*IA. Inoltre è vice presidente dell’EurAI (European Association of Artificial Intelligence) e Executive councilor della AAAI (American Association of Artificial Intelligence).

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi