mercoledì, gennaio 23, 2019
0 Carrello
Senza categoria

Modem Router Wi-Fi: dove posizionarlo in ufficio per avere una copertura del segnale perfetta?

Dove posizionare in ufficio il modem router Wi-Fi per poter migliorare la copertura del segnale wireless e non avere più problemi di linea?

Modem Router Wi-Fi: dove posizionarlo per lavorare senza problemi
142Visite

Avere una buona copertura internet per un ufficio professionale è una caratteristica fondamentale per un ingegnere che voglia essere sempre sul pezzo. Le reti a banda ultralarga rappresentano un fattore decisivo per la crescita digitale del nostro Paese e sono una condizione essenziale per lo sviluppo economico, come confermato dalle numerose iniziative intraprese dalla Commissione europea nell’ambito dell’Agenda Digitale Europea che, tra gli obiettivi, promuove proprio i servizi e le applicazioni basati su infrastrutture di rete a banda larga e ultralarga.

Ma chi ha uno studio, sopratutto nelle città storiche, sa bene quanto difficile possa essere riuscire ad avere sempre una copertura del segnale internet forte e stabile. Purtroppo la conformazione e la struttura di tanti edifici impedisce e/o limita notevolmente la portata del segnale in uscita dal router wi-fi.

Scopriamo insieme quali sono le pratiche più corrette per posizionare in ufficio il modem router Wi-Fi e migliorare la copertura del segnale wireless e non avere più problemi di linea!

Per migliorare la copertura del segnale wireless che il tuo modem router diffonde in tutte le direzioni è sufficiente tenere bene a mente alcune semplici e pratiche indicazioni.

Segnali video analogici. I ripetitori di segnali video analogici sono in assoluto i dispositivi più dannosi per il segnale Wi-Fi. Degradano il segnale wireless anche quando non c’è alcuna trasmissione in corso, tanto che il consiglio è quello di spegnerli o, ancora meglio, di non utilizzarli.

Dispositivi senza fili. Questi dispositivi creano interferenze sia tra di loro, sia sul segnale wireless del vostro router. Come per i ripetitori di segnali video analogici il consiglio è quello di spegnerli o, ancora meglio, di non utilizzarli.

Forni a microonde. Diffusissimi i tutte le case, e spesso in tantissimi uffici e studi professionali, questi elettrodomestici emettono (quando sono in funzione) delle interferenze nella banda dei 2,4 GHz, cioè nella stessa banda che viene maggiormente utilizzata dal Wi-Fi. Per evitare possibili disturbi, il consiglio è quello di posizionare il modem router ad una distanza di almeno dieci metri da qualsiasi tipo di forno a microonde.

Bluetooth. Sebbene i dispositivi più recenti siano dotati di caratteristiche che permettano di aggirare eventuali problemi di interferenze, la tecnologia Bluetooth impiega la banda dei 2,4 GHz. Di conseguenza, anche questa tecnologia potrebbe influire negativamente sul segnale wireless emesso dal tuo modem router. Il Consiglio quindi non può essere che quello di spegnere eventuali dispositivi Blutooth.

Cavi della corrente. Qualsiasi cosa che abbia del metallo al suo interno potrebbe influire negativamente sul segnale wireless, e un ufficio e/o studio professionale è una vera e propria matassa di cavi elettrici! Cerca quindi di tenere il modem router il più lontano possibile da questi cavi e, allo stesso tempo, evita di collegarlo dove ci sono troppi fili collegati.

Muri ed altri materiali. Sarà pur un affermazione scontata, ma i muri (in particolar modo i muri spessi delle città storiche italiane) sono molto difficili da attraversare. Fra tutti i materiali disponibili, quelli che incidono maggiormente sono soprattutto il cemento armato, il vetro particolarmente spesso (come quello antiproiettile), la carta ed il metallo.


X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi