domenica, dicembre 16, 2018
0 Carrello
Professionisti

Ingenio al femminile: al via la quinta edizione dell’evento dedicato al lato rosa della professione

A Torino la prima tappa di Ingenio al femminile l’evento ideato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Ingenio al femminile: al via a Torino la quinta edizione
275Visite

Al via la quinta edizione di Ingenio al femminile, l’evento ideato dal Consiglio Nazionale Ingegneri per valorizzare la figura femminile nell’ambito tecnico-scientifico e, più in generale, in quello professionale. Quest’anno l’iniziativa presenta un’importante novità. Al fine di rispondere all’esigenza manifestata dagli Ordini territoriali, da tempo interessati ad affrontare il tema anche in ambito locale, quella attuale sarà un’edizione itinerante che si svilupperà attraverso diverse tappe.

“L’obiettivo che ci poniamo con questa quinta edizione di Ingenio al femminile – dice Ania Lopez, Consigliere CNI e ideatrice dell’iniziativa – è quello di cambiare l’immagine e l’interpretazione della leadership da parte delle donne. Come di consueto daremo spazio al racconto delle loro esperienze e al loro talento, attraverso una serie di incontri che coinvolgeranno per la prima volta anche i territori”.

Il primo appuntamento si terrà a Torino giovedì 4 ottobre 2018. Organizzata dalla neo-nata Commissione Pari Opportunità dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri, la giornata avrà per titolo Leadership e linguaggio di genere: la ricerca di un nuovo equilibrio. I lavori della mattinata avranno per tema un modello di organizzazione innovativa.

Dopo i saluti istituzionali di Ania Lopez (CNI) e di Alessio Taneguzzo (Presidente Ordine Ingegneri Torino), Chiara Bertone (Università Piemonte Orientale) illustrerà come va ripensata la leadership al femminile. Odile Robotti (Learning Edge) parlerà di leadership oltre il genere. Susanna Zucchelli (Heratech srl) si soffermerà sul tema delle donne in rete. Di trasformazione del linguaggio parleranno Cesarina Manassero (Avvocato) e Stefania Tassone (Giudice). Infine di donne che si mettono in scena da protagoniste si occuperanno gli interventi degli attori Elsa Galvagno, Gianluca Gambino, Nathalie Bernardi, Pietro Giau e Francesca Puopolo.

I lavori del pomeriggio daranno spazio alle storie di successo di donne. Elisabetta Vernoni (Apco) si chiederà se la leadership è un sostantivo declinabile al femminile. Cristina Siletto (Federmanager) si soffermerà sulla curiosità che stimola l’ingegno. Emilia Garda (Politecnico Torino) parlerà dei gruppi come intelligenza collettiva. Giada Bronzino (Perotto srl) affronterà l’importante tema del problem solving nell’ingegneria al femminile. Marina Cima (Federmanager), infine, racconterà il binomio flessibilità e professionalità. Lo svolgimento dei lavori sarà condotto dalla giornalista Giulia Siviero.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi