mercoledì, Marzo 3, 2021
0 Carrello
Attualità

Le 5 migliori nuove tecnologie del futuro e le scuole di ingegneria dove studiarle nel 2021

Le cinque nuove tecnologie che un ingegnere dovrebbe prendere in considerazione, scopri quali sono e in quali università studiare.

Le 5 migliori nuove tecnologie del futuro e dove studiarle nel 2021
319Visite

Lo sviluppo di nuove tecnologie dovrebbe cambiare radicalmente il mondo. Quello che hai visto nei film di fantascienza anni fa sta rapidamente diventando realtà. Potremmo non avere ancora macchine volanti, ma ci sono progetti ingegneristici cosi futuristici da affascinare un pò tutti.

Ma quale master potresti studiare per dare il tuo contributo alla trasformazione del mondo?

Dalla colonizzazione di Marte, ai veicoli a guida autonoma, passando dall’intelligenza artificiale (AI) il futuro è sempre più a tinte ingegneristiche.

Blockchain: il Santo Graal della sicurezza futura.

Blockchain è la tecnologia utilizzata dalle criptovalute, ma mentre molti hanno sentito parlare di questo nuovo tipo di valute, pochi sanno effettivamente come funziona la tecnologia ingegneristica che sta alla base delle criptovalute.

Una blockchain è un sistema di transazioni online decentralizzato, che utilizza la crittografia e la rete P2P (peer-to-peer) per assicurarsi che tutte le informazioni siano protette. Consideralo come un grande documento Excel, che viene archiviato e condiviso su tutti i computer, ma non è di proprietà di una singola entità (ad esempio un governo o una banca).

Le informazioni vengono archiviate e crittografate in blocchi collegati tra loro (da cui deriva il nome blockchain) e ogni blocco ha un ID ed è connesso al blocco precedente. Questa tecnologia rende quasi impossibile apportare modifiche illegali a un singolo blocco, perché interesserebbe anche gli altri. Anche se riuscissi a farlo su un computer, gli altri sulla rete lo vedrebbero e lo renderebbero immediatamente non valido. Ecco perché è tutto così sicuro.

Anche se le criptovalute sono l’applicazione più popolare della blockchain, le possibilità sono illimitate. La tecnologia blockchain può essere utilizzata per proteggere cartelle cliniche, transazioni immobiliari, votazioni ed elezioni, tasse e così via. Questa tecnologia da sola ha il potenziale per eliminare la corruzione digitale, la perdita di dati e il furto.

Se stai sognando di diventare uno sviluppatore blockchain di successo o sei appassionato di Cyber ​​Security, dai un’occhiata a queste università:

Assistenti personali – Hey Google, fai tutti i miei lavori per oggi!

Sapevi che Google ha lavorato su un Assistente Google avanzato chiamato Duplex, che è in grado di effettuare effettivamente telefonate e prenotazioni per te? La loro demo ha impressionato tutti e ha mostrato uno sguardo a un futuro in cui gli assistenti personali possono davvero diventare una parte attiva della nostra vita quotidiana.

È incredibile dove sia arrivato il machine learning. Una cosa è chiedere “che tempo fa?” Ed è una cosa completamente diversa dire “Ehi, prendi un appuntamento per un taglio di capelli domani alle 2, porta fuori la spazzatura e apri le finestre”. Ovviamente Google non è l’unico attore in questo mercato. Alexa di Amazon e Cortana di Microsoft hanno collaborato mentre cercano di crescere insieme. Apple ha Siri e persino Samsung ha inventato il proprio assistente, Bixby.

Per studiare in questo campo scegli una di queste università:

Cloud e Remote Computing – Non è necessario investire in un nuovo computer

Sempre più applicazioni vengono eseguite in un browser Web su server privati di un’azienda. Ciò significa che il tuo computer non ha bisogno di essere all’avanguardia per poter svolgere un lavoro. Il tutto verrà elaborato da remoto. Hai solo bisogno di una buona connessione Internet e di un computer in grado di far girare senza piantarsi un browser web.

Se sei interessato a una carriera nel campo del Cloud e del Remote Computing, ecco alcune università che consigliamo:

The Array of Things (AoT)

Un array di cose è una rete di sensori che raccoglie dati che vengono utilizzati da scienziati o responsabili politici per implementare modifiche appropriate e risolvere problemi specifici in una città. Le informazioni vengono poi caricate su un portale a disposizione di tutti: studenti, aziende, istituzioni pubbliche. Infine, gli sviluppatori di software possono utilizzarlo per creare nuove applicazioni e trovare soluzioni per i problemi esistenti.

Ad esempio, se hai l’asma, i sensori della città potrebbero mostrare le aree con l’aria più inquinata in modo da poterle evitare. Vuoi fare una tranquilla passeggiata nel parco? I sensori saranno in grado di dirti quante persone ci sono e poi potrai scegliere quando è meglio andare a fare una passeggiata.

Veicoli a guida autonoma e droni.

Aziende come Apple, Google o Tesla lavorano da anni su auto a guida autonoma. È sicuro dire che l’intero processo si basa su tentativi ed errori, ma i progressi che ogni anno vengono compiuti sono decisamente impressionanti.

Negli Stati Uniti, Domino’s Pizza sta già testando la sua macchina per la consegna della pizza a guida autonoma, il servizio di consegna Prime Air di Amazon, che utilizza droni autonomi, è già in fase di test nel Regno Unito, e i dati raccolti e i feedback dei clienti verranno utilizzati per espandere ulteriormente il servizio.

Se vuoi essere uno degli ingegneri che miglioreranno l’AI (Intelligenza artificiale) e la guida autonoma, queste sono alcune università dove puoi imparare come farlo:

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi