• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Antisismico

Pericolosità sismica, le nuove mappe dell’Europa

Le mappe sintetizzano lo stato di avanzamento delle conoscenze sulla pericolosità sismica in tutta Europa. Italia, Turchia e Grecia sono le aree a maggiore pericolosità

 


Pericolosità sismica, le nuove mappe dell’Europa

22/09/2013. Nel corso della IX edizione del Forum Italiano di Scienze della Terra “Le Geoscienze per la Società” tenutosi a Pisa dal 16 al 18 settembre 2013, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha presentato le nuove mappe di pericolosità sismica armonizzata dell’Europa.

 

“Queste mappe sintetizzano lo stato di avanzamento delle conoscenze sulla pericolosità sismica in tutta Europa, sia in termini di dati di base che in termini di metodi di calcolo”, ha spiegato Carlo Meletti dell’Ingv.

 

Un progetto che vede protagonista l’Ingv e al quale ha partecipato “una comunità molto vasta – ha sottolineato Meletti – con la partecipazione di molti Paesi tra i quali Svizzera, Germania, Regno Unito, Portogallo, Grecia, Turchia, tutti a lavorare per lo stesso obiettivo ottenendo un risultato valido e molto importante. Le mappe presentano stime di pericolosità sismica per diversi periodi di ritorno, da 100 fino a 5000 anni, per tutta Europa”.

 

Tutta l’Europa è stata analizzata con lo stesso approccio e con la stessa affidabilità di queste stime, dall’Islanda fino alla Turchia. Le mappe confermano che Italia, Turchia e Grecia sono le aree a maggiore pericolosità sismica di tutta Europa.

 

Le mappe sono consultabili al seguente link: http://www.share-eu.org






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!