• Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Ingegneri
  • News » Riforma Catasto

36,5 miliardi di euro è stata la rendita degli immobili italiani nel 2012

Con le “Statistiche Catastali” sono stati pubblicati i dati dei 72 milioni di immobili censiti dall’Agenzia delle Entrate

 


36,5 miliardi di euro è stata la rendita degli immobili italiani nel 2012

2/11/2013. Le “Statistiche Catastali” pubblicate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare, alla loro VII edizione, rivelano che la rendita catastale, al 31 dicembre 2012, generata dai 72 milioni di immobili censiti dall’Agenzia delle Entrate, è pari a 36,5 miliardi di euro circa.

 

La fotografia del patrimonio immobiliare italiano consente una conoscenza approfondita di tutti i numeri aggiornati sulle unità immobiliari distinte per tipologia, consistenza e rendita catastale, suddivisi per province e capoluoghi italiani. Per la prima volta, le statistiche comprendono anche i dati delle province di Trento e Bolzano, che gestiscono in proprio gli archivi censuari del Catasto.

 

Oltre il 50% delle unità immobiliari registrate in catasto sono abitazioni, mentre negozi e pertinenze (soffitte, cantine, box e posti auto) raggiungono quasi il 40%. Seguono gli immobili per le attività produttive e commerciali e quelli di interesse collettivo pari a circa il 3% del totale.

 

In termini di rendita catastale case, uffici, negozi e pertinenze sono pari al 65% del totale, per un valore corrispondente di circa 23 miliardi di euro, mentre gli immobili speciali destinati all’uso produttivo e commerciale raggiungono una quota del 29%, quindi oltre 10 miliardi di euro.

 

Nel 2012 lo stock immobiliare italiano è aumentato del 2%, quasi 1,3 milioni di unità più del 2011. Lo stock immobiliare è per quasi l’88% di proprietà di persone fisiche, il 12% circa è detenuto da persone non fisiche. Una quota residua, solo lo 0,2%, riguarda proprietà comuni.

 

Le unità immobiliari censite nelle categorie catastali del gruppo A, dalla categoria A1 alla A11 con eccezione della A10, sono abitazioni e, al 31 dicembre 2012, sono 34,4 milioni, circa 400 mila unità in più di quelle rilevate con riferimento al 2011.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!